Oneiroi

Sounds like:
  • garage
  • dubstep
  • future
  • postdubstep

Tracklist

  1. neurosplit - Absence
  2. neurosplit - Blue hypnagogia
  3. neurosplit - Zacatechichi oracle

Additional Info

Artist: Neurosplit
Title: Oneiroi
Genre: Garage / Dubstep
Artwork: Luca Mascioli
Mastering: Fulvio Vitale

Description (Curated by Marco Stilo)

[EN] Time to take stock. Few months before summertime, we have always stand at a crossroad: free yourself from stress and go wild or stay quiet and take your time to think how to start the next season, no matter if you are a worker, student, or in search of new challenges. Sostanze Records takes the introspection 2.0 of this Florentine guy, Neurosplit, and helps him to produce what is an EP, just like it should be conceived by the guideline. Oneirei immediately give me the impression to be a complete way, with its 3 tracks is oriented towards a new era of dubstep. Absence starts with sounds that, like voices that reverberate from the past, bring you back in time while after let you get carried back to the present, at the moment, at the move, thanks to their merging with the impetuously of drum'n'bass. Blue hypnagogia, with its future-garage texture, continues to make the process uncertain, tragic at times, but after, it turns back to be positive. Zacatechichi Oracle closes the line, Neurosplit seems to have choosed: the bass are soft, vibration are slight, deep breaths, silence.

Let's start once again.

[IT] Tempo di bilanci. Nei mesi che precedono e seguono la stagione estiva, siamo sempre al bivio sul prendere la stagione del sole come momento per liberarsi da ogni stress e scatenarsi o starsene buoni a riposare e riflettere per ripartire al massimo per la nuova annata,che sia essa lavorativa,universitaria o in cerca di qualche sfida. Sostanze Records raccoglie l'introspezione 2.0 di questo giovanotto di Firenze, Neurosplit e aiuta a produrre quello chè è un vero EP come da manuale dovrebbe essere concepito. Oneiroi e i suoi 3 pezzi,orientati verso una nuova era della dubstep, mi hanno dato subito l'impressione di un percorso completo, Absence parte da suoni che ti riportano indietro nel tempo come voci riecheggianti del passato e si fonde con l'incalzante drum 'n bass che invece ti riporta immediatamente a pensare alla giornata,al momento,all'attimo,all'azione. Blue hypnnagogia e le sonarità future garage continuano il processo nell'incertezza,a volte quasi drammatica per poi tornare ad essere molto piu propositiva. E il percorso è completo con Zacatechichi Oracle,dove Neurosplit sembra aver deciso,i bassi sono piu morbidi,tutti le vibrazioni piu leggere, respiri profondi,silenzio.

Si riparte.

Blogged by

Netlabelday | RITC